Il Vaso di Rubin

Vaso di Rubin

Vaso di Rubin (noto anche come il volto Rubin o la figura-sfondo vaso) è una famosa serie di ambigue figure bidimensionali sviluppate intorno al 1915 dallo psicologo danese Edgar Rubin . Rubin raccolse in due volumi alcuni esempi di figure, in lingua danese Synsoplevede figurer (“Figure visive”); Egli incluse un certo numero di esempi, ma quello che è diventato il più famoso è certamente quello del vaso.

Nel vaso di Rubin si possono distinguere due profili neri su sfondo bianco, oppure un calice bianco su sfondo nero. Tutte le figure di questo tipo possono sempre essere interpretate in due modi: una figura delle due viene focalizzata, l’ altra assume la funzione di sfondo. Se si focalizza prima una figura piuttosto che un’ altra dipende soggetto a soggetto, è una cosa psicologica.

Spiegazione vaso di Rubin

Spiegazione vaso di Rubin

  • A: coppa centrale
  • B: profili laterali

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...